News

Data

Dlgs 116/2020

Il Dlgs 116/2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26.09, contiene diverse novità in merito alla gestione rifiuti. Alcune entreranno in vigore solo dopo l’emanazione di necessari decreti attuativi, altre sono in vigore sin da subito, quali, in particolare: • nuova tabella dei CER: modifiche all’allegato D), Parte Quarta del Dlgs 152/2006 (Elenco Europeo Rifiuti) • certificati di avvenuto smaltimento: conferimenti effettuati con le operazioni D13, D14, D15. Relativamente ai CER le modifiche riguardano l’introduzione di un nuovo CER (070218 SCARTI DI GOMMA) e la modifica della descrizione di altri CER (circa 150). Poiché la tabella presente in Grif è modificabile direttamente dall’utente, se tra i CER che trattate sono presenti quelli variati potete modificare sin da subito la descrizione. Visto poi che la tabella contiene alcune evidenti anomalie e discordanze rispetto a quella prevista dalla direttiva 2000/532/Ue, attendiamo ulteriori chiarimenti prima di predisporre una procedura per l’aggiornamento massivo; vi aggiorneremo in seguito. In merito ai certificati di avvenuto smaltimento, il decreto introduce, per quanto riguarda le operazioni D13 (raggruppamento), D14 (ricondizionamento) D15 (deposito preliminare), la necessità di ottenere da parte del produttore dei rifiuti un'attestazione di avvenuto smaltimento, resa ai sensi del D.P.R. n. 445 del 2000, e sottoscritta dal titolare dell’impianto (comma 5). Grif è già in grado di produrre i certificati di avvenuto smaltimento; se interessati vi invitiamo quindi a contattarci.          

30/09/2020

SIA e lo smartworking

Desideriamo rassicurare i nostri clienti sulla continuità operativa di SIA; a tutela della salute dei nostri dipendenti, collaboratori e della collettività, in ottemperanza al DPCM_20200308 abbiamo adottato lo smartworking. Assicuriamo la piena attività e informiamo che i servizi di assistenza verranno erogati come al solito dai nostri collaboratori al telefono e tramite teleassistenza; per rendere più agevole l’organizzazione degli stessi vi preghiamo di inviare le richieste prioritariamente tramite email agli indirizzi di seguito riportati: sia@insia.it assistenza@insia.it Vi invitiamo a specificare nella mail di richiesta di assistenza il nome dell’azienda, il vostro nome e cognome, il numero di telefono a cui contattarvi e quale è il motivo della richiesta. Vi ringraziamo per la collaborazione.

10/03/2020